Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di più o negare il consenso
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all’uso di tutti i cookie
In Primo Piano >> 27- 28 GIUGNO 2020: GIORNATE FAI all'aperto
Nelle settimane di chiusura la bellezza  ci è mancata ed è ora il momento di tornare a scoprirla, in sicurezza.

Conferenza stampa nazionale del Fai del 23.06.2020
Clicca qui per vedere il video



Le Giornate FAI tornano con un’edizione speciale per permettere di godere in sicurezza lo straordinario patrimonio d’arte e natura della nostra Italia.

Sabato 27 giugno a Lamezia Terme l’abbazia benedettina e le terme di Caronte, domenica 28 giugno a Curinga, il Monastero di Sant’Elia Vecchio e il Platano orientale, saranno testimonianze e memorie  di una  straordinaria varietà di un’Italia che sempre di più si riconosce nella vastità del suo patrimonio culturale e nella ricchezza della sua storia.

Ci si ritrova dopo un periodo di emergenza e di difficoltà e per questo il FAI invita tutti a partecipare a questo grande evento, vivendo la gioia di sentirsi parte di un popolo con solide radici che in questo modo rafforza il filo che lo lega.

La Delegazione FAI di Catanzaro condurrà i visitatori alla scoperta dei luoghi all’aperto di Curinga .

Curinga, il primo Comune in Calabria ad iscriversi al FAI,  rappresenta uno dei borghi di eccellenza della Regione, per le sue caratteristiche archeologiche, ambientali e paesaggistiche e per il pregio del centro antico che, collocato sulla sella istmica, si affaccia sul mar Tirreno.

Tante i sodalizi che parteciperanno all’evento: Associazione per Curinga, Associazione Don Bosco, Asd Karate Curinga, Atletica Avis Curinga, Avis Comunale Curinga, Pro loco Curinga - Acconia, Associazione bandistica Città di Curinga, Confraternita Maria Santissima del Carmelo, Croce Rossa, Costa Nostra. 

A coordinare la bella manifestazione  e a formare i più piccoli accompagnatori AVVENTURE TRA DUE MARI SRLS.   
                      
La passeggiata, agevole ed adatta a tutti, vede l’escursione al Platano orientale di Vrisi, un albero monumentale, di oltre mille anni, con il tronco dalla circonferenza di 16 metri. Una meraviglia da godere con gli occhi.

Ad accompagnare i visitatori, i volontari del Liceo Classico Fiorentino di Lamezia Terme. I volontari della Biblioteca Comunale cattureranno l’attenzione lungo il percorso con letture tratte dal libro “La leggenda del Platano di Vrisi” del prof. Franco Fruci. Animeranno l’evento un gruppo di piccoli musicisti, da tempo impegnati a far vivere esperienze gioiose e serene nella comunità.

Al Monastero di Sant’Elia vecchio, che alcune fonti farebbero risalire ai monaci basiliani del periodo bizantino, ci accompagnerà il dott. Piero Perugino.

Tornare a visitare questi luoghi straordinari del nostro Paese  significa promuoverli, proteggerli e farli conoscere.
 
Vi aspettiamo
 


 


 
Terme di Curinga