TERME ROMANE CURINGA: lo scavo archeologico continua 2. - Terme Romane di Curinga
Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di più o negare il consenso
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all’uso di tutti i cookie
In Primo Piano >> TERME ROMANE CURINGA: lo scavo archeologico continua 2.


Curinga 17 marzo 2017 - Lo scavo archeologico, eseguito da operai specializzati dell’impresa Aurea,  sta continuando sotto          lo sguardo attento e rigoroso della dott.ssa Mariangela Preta e la direzione scientifica del dott. Alfredo Ruga. Gli strumenti  utilizzati sono: guanti, secchiello, paletta, spazzola, trowel (cazzuola inglese), picconi e pale . Ogni saggio è contrassegnato da un numero, da cui viene fatta partire la numerazione degli strati che via via si scavano. Questo lavoro viene accuratamente documentato con la compilazione di apposite schede, con fotografie e con disegni rappresentanti le varie sezioni. Infatti non appena si procede allo scavo dell’unità stratigrafica successiva, questa documentazione assieme ai vari reperti trovati rappresentano tutto ciò che rimane dello strato superiore.
Terme di Curinga